Una  Panchina Rossa per Il Giardino del Labirinto davanti al carcere di Ravenna

Domenica 24 Novembre 2019 – ore 10.30

PRESENTAZIONE INSTALLAZIONE

Casa Circondariale di Ravenna, via Port’Aurea, 57 

Con questo primo intervento, in occasione della Giornata contro la Violenza sulle Donne, Il Giardino del Labirinto di fronte al carcere di Ravenna, recentemente potenziato con l’opera pavimentale permanente progettata e realizzata dell’Associazione Dis-ORDINE, entra a pieno titolo tra i luoghi fisici di diffusione della consapevolezza rispetto alla tragicità del dilagante fenomeno criminoso e a favore della cultura di parità.

La panchina sarà personalizzata con una citazione tratta dal verso in cui Dante fa raccontare a Francesca la sua storia conclusa crudelmente con autorizzato delitto d’onore per mano del marito.

“Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende,

prese costui de la bella persona

che mi fu tolta; e ‘l modo ancor m’offende.

Amor, ch’a nullo amato amar perdona,

mi prese del costui piacer sì forte,

che, come vedi, ancor non m’abbandona.

Amor condusse noi ad una morte.

Caina attende chi a vita ci spense”.

Inferno, V Canto, vv. 100-107

Evento nell’ambito della Rassegna “Una società per relazioni – strade alternative alla violenza” organizzata dal Comune di Ravenna che a partire dalle ore 9 presenterà “ Parole in transito”: un service dedicato al tema della violenza sulle donne, organizzato dai soci del Lions Club “Ravenna Dante Alighieri”, Leo Club, Associazione Asja Lacis e 8 Marzo Donne di Porto Fuori, in collaborazione con Linea Rosa. La narrazione, alternata ad azioni-movimento di un gruppo, ha lo scopo di attirare l’attenzione e sensibilizzare al contrasto alla violenza sulle donne in ogni sua forma e suscitare emozioni e riflessioni, sui vissuti di sentimenti, paure, desideri e pregiudizi. Con la presenza della cantante Daniela Peroni e coro di voci.

La performance prosegue alle 11 in Piazza del Popolo e alle 17,30 al Centro ESP di Ravenna.

Continua a leggere su Ravennanotizie…

GUARDA IL VIDEO SU YOU TUBE…

Il Dis-ORDINE PER RAVENNAMOSAICO 2019

Ultimo appuntamento.

ex-Chiesa di Santa Maria delle Croci, via Guaccimanni, 5 – Ravenna

Un bel momento di riflessione ieri mattina, sabato 23 novembre, nell’ultimo giorno di apertura della mostra Una Carampâna in Mosaico per la Scuola Primaria Garibaldi di Ravennaalla ex-Chiesa di Santa Maria delle Croci in via Guaccimanni, 5.

Alla presenza del Dott. Maurizio Tarantino in rappresentanza del Comune di Ravenna, i proff. Saturno Carnoli e Marcello Landi hanno ribadito alcuni concetti chiave sui motivi per cui Ravenna può vantare il titolo indiscusso di Capitale Mondiale del Mosaico.

Continua a leggere su Ravennanotizie…

VISIONI FANTASTICHE – PREMIO PER IL MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO

CONSEGNATO IL 29 OTTOBRE 2019 AL MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO nell’ambito della Manifestazione VISIONI FANTASTICHE. L’opera in mosaico, “PREMIO MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO VISIONI FANTASTICHE – MOSAICO “IL LABIRINTO PER IL GIARDINO DEL CARCERE DI RAVENNA CREATO DA ASSOCIAZIONE Dis-ORDINE DEI CAVALIERI DELLA MALTA E DI TUTTI I COLORI ex-allievi e insegnanti delle Scuole d’Arte di Ravenna e Provincia”, è stata realizzata da Marika Dall’Omo, Dana Donnoli e Sofia Laghi nell’ambito delle attività svolte per il progetto Dis-ORDINE A PORT’AUREA. Il Giardino del Labirinto: un percorso di consapevolezza.

LEGGI SUL SITO WEB DI VISIONI FANTASTICHE…

Antichi giochi di strada Giovedì 31 ottobre 2019 alla ex-Chiesa di Santa Maria delle Croci

Giovedì 31 ottobre 2019 dalle 17 alle 20 apertura straordinaria della ex-Chiesa di Santa Maria delle Croci in via Guaccimanni, 5 a Ravenna.

Dolcetto o scherzetto per piccoli e grandi che vorranno fare un passaggio nella suggestiva location adibita ad antro magico per l’occasione di Ognissanti.

Nell’occasione si potrà giocare con La Carampâna in Mosaico per la Scuola Primaria Garibaldi di Ravenna in mostra a cura dell’Associazione Dis-ORDINE, inaugurata lo scorso 3 ottobre nell’ambito della Biennale di Mosaico Contemporaneo 2019.

In seguito, da lunedì 4 novembre, la mostra tornerà visitabile nelle aperture indicate in programma fino al 23 novembre 2019: 

ORARI DI APERTURA

lunedì, giovedì e venerdì 10 – 13, sabato 16 – 19 / ingresso libero

L’Associazione Dis-ORDINE ringrazia il Comune di Ravenna e il Dirigente del Liceo Artistico Nervi – Severini di Ravenna per la concessione dello spazio.

STREET ART RAVENNA

Presentazione libretto

La street art provvisoria di via IV Novembre a Ravenna con le storie dei personaggi e di chi li ha dipinti.

VENERDÌ 25 OTTOBRE 2019 – ORE 17.30

Aula Magna Casa Matha 

Piazza Andrea Costa, 3 –  Ravenna

Venerdì 25 ottobre 2019, nell’Aula Magna della Casa Matha presentato il libretto che raccoglie le immagini e le storie del progetto STREET ART VIDEO BIKE progettato e realizzato sul lungo muro provvisorio del cantiere del Mercato Coperto in via IV Novembre a Ravenna. Il piccolo libro, dedicato a Pieranna Manara, docente di Pittura al Liceo Artistico Nervi-Severini prematuramente scomparsa nel 2018, fissa la memoria di un progetto nato da un’idea di Marcello Landi incoraggiata dai commercianti di via IV Novembre che dal luglio 2016 fino allo smantellamento del cantiere ha suscitato lo stupore e l’ammirazione di cittadini, turisti e frequentatori abituali della caratteristica via del centro cittadino. Una teoria di 33 personaggi in bicicletta, dipinti dai giovani artisti del Dis-ORDINE coordinati da Agnese Navoni, diretti verso il centro che per molti mesi hanno intrecciato la loro storia al vissuto della città in un turbinio di gradevoli sovrapposizioni, catturate in migliaia di selfie e riprese video-fotografiche. 

Moltissimi sono i contributi di immagini e testi che l’Associazione Dis-ORDINE ha raccolto in questa breve edizione, stampata in tiratura limitata con il contributo del Comune di Ravenna.

I personaggi dipinti: David Byrne,  Olindo Guerrini, Dante, Paolo e Francesca, Michelangelo Antonioni, Teresa Guiccioli e Lord Byron, Augusta Rasponi e Argia Drudi, Cole Porter, Federico Fellini, Gino Severini, L’Agnese, Cordula Poletti, Anita e Garibaldi, Marguerite Yourcenar, Sant’Apollinare, Oscar Wilde, Galla Placidia, Teodorico, B. K. De Rola “Balthus”, Gustav Klimt, Marianna Bacinetti, Carl Gustav Jung, Carmelo Bene, Teodora, Totò, Luigi Masetti, La Mariola, Ottaviano Augusto, Muhammad Alì.

I dipinti realizzati dai giovani artisti: Agnese Navoni, Alessandro Lonzi, Lorenzo Scarpellini, Desirèe Gentilesca, Filippo Maestroni, Giorgia Pettinari, Matteo Biserna, Francesca Grohl, Marco Alpi, Anna Agati, Chiara Amato, Federico Ferroni, Giovanni De Marchi.

I testi scritti dagli autori vari: Mariella Busi, Giovanni Fanti, Eugenio Baroncelli, Elena Pagani, Giovanni Gardini, Luisa Mariani, Marcello Landi, Silvio Gambi, Fulvio Fiorentini.

Le immagini fotografiche di: Enzo Pezzi, Nicoletta Gobbi, Marcello Landi, Vittorio Nava, Valeria Nonni, Elena Pagani.

I link alle interviste ai giovani artisti a cura di Stefano Sante Cavina. 

Grafica di Fulvio Fiorentini.

L’Associazione Dis-ORDINE ringrazia il Comune di Ravenna, in particolare l’Assessora alle Politiche Giovanili Valentina Morigi e il suo staff, Valeria Mazzesi, Paola Farfaglio, l’Ordine della Casa Matha per la cortese disponibilità ad ospitare la presentazione e gli incontri dell’Associazione Dis-ORDINE e tutti coloro che hanno donato il loro contributo per la realizzazione di questa piccola testimonianza. 

http://dis-ordine.it/wp-content/uploads/2019/10/LIBRO-STREET-ART-pdf-completo_compressed-1.pdf

RAVENNA CAPITALE DEL MOSAICO

Centralità di Ravenna nel confronto tra le realtà artistiche legate al mosaico presenti in Italia e nel Mondo.

MARTEDÌ 22 OTTOBRE 2019 – ORE 17

RavennaMosaico 2019 – Biennale di Mosaico Contemporaneo

Conferenza – Sala Martini – MAR – Via di Roma, 13 –  Ravenna

RAVENNA – CHARTRES

Marcello Landi (Presidente Dis-ORDINE) e Ugo Baldrati (Presidente Amici di Chartres)

Conferenza-Dibattito Gemellaggio artistico RAVENNA-CHARTRES nel nome di Sant’Apollinare. Sorge l’intento di manifestare il dissenso per la terribile crudeltà dei fatti recentemente accaduti in Siria con un progetto da definire a breve, dove poche ore prima viene trucidata e uccisa l’attivista curda Hervin Khalaf, paladina dei diritti delle donne, considerata simbolo di dialogo e pacifismo tra le varie etnie presenti in Siria, patria di origine di Sant’Apollinare.

L’Umanità all’Incontro con l’Universo. Il Mosaico Nascosto

Proiezione de Il Mosaico Nascosto di Sauro Ballardini. Immagini e documenti storici per raccontare la storia del mosaico “L’Umanità all’Incontro con l’Universo” realizzato da Sauro Ballardini a Praga nel 1979, fino al recente recupero dall’ex Edificio Centrale delle Telecomunicazioni di Praga, dove ha rischiato di essere distrutto insieme alla demolizione del palazzo stesso. 

TAMO –

TAMO – via Rondinelli, 2 – Ravenna ORARI DI APERTURA dal 6 ottobre al 24 novembre 2019 / 6 ottobre 10 – 14; dal 7 ottobre aperto dal lunedì al venerdì 10 – 17. Sabato e domenica chiuso / Ingresso intero € 4; ridotto € 3