Tessera onoraria del Dis-ORDINE a Elisabetta Antonioni

In occasione della manifestazione di ieri a favore della difesa delle Torri Hamon il Presidente dell’Associazione Dis-ORDINE prof Marcello Landi, con Mariella Busi e Giuliano Babini, consegna la tessera onoraria del Dis-ORDINE a Elisabetta Antonioni, nipote del registra, atto doveroso per il contributo del grande regista al mosaico contemporaneo.  Landi racconta a Elisabetta che nel 1996 si recò con Cristina Muti dal Maestro per proporre una collaborazione sul mosaico. “Lo convinsi a realizzare uno dei suoi dipinti a mosaico e visto che era indeciso su quale di due opere possibili gli proposi di realizzarle entrambe. Poi venne a Ravenna per riconoscerle e firmarle.” Le opere realizzate nel 1997 da Michelangelo Antonioni con Alessandra Caprara, Luciana Notturni, Silvana Costa e Daniele Strada sono esposte al MAR. Elisabetta Antonioni ha accettato la tessera con molta riconoscenza e si rende disponibile per nuove collaborazioni. A mesi sarà inaugurato uno spazio a Ferrara dedicato ad Antonioni. Per l’inaugurazione sarebbe bello che il MAR prestasse le uniche opere a mosaico realizzate dal maestro.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi