Attestati e rimborsi per i giovani Maestri del Dis-ORDINE

Consegnati ieri 26 novembre 2021 ai giovani Maestri del Dis-ORDINE attestati e riconoscimenti di merito per la loro dedizione e partecipazione ai progetti culturali del Dis-ORDINE. Ultimi solo in ordine di tempo Marika Dall’Omo, Sofia Laghi, Beatrice Santi, Angela Aurora Tramarin, Matteo Castelvetro, Marianna Luordo e Lorenzo Baruzzi che, conciliando lavoro e studio, partecipano con entusiasmo, impegno e serietà alle molteplici attività programmate ogni giorno per rispondere agli stimoli prevalentemente legati al mosaico provenienti dal territorio ravennate e non solo.

Selezionato tramite avviso diffuso a tutti i soci, il gruppo di lavoro, coordinato da Elena Pagani, Marcello Landi e Giuliano Babini con l’assistenza tecnica di Edoardo Missiroli, sta terminando un mosaico dedicato al Principe De Curtis: un progetto avviato in collaborazione con ARCHIVIO UGO MULAS di Milano grazie al contatto creato dall’amica avv. Silvia Stabile che aggiunge un nuovo tassello da parte del Dis-ORDINE di Ravenna all’opera di valorizzazione dell’indimenticabile Totò attraverso il dialogo tra il mosaico e il lavoro di un grande fotografo del Novecento.

Contemporaneamente, l’Associazione Dis-ORDINE, consapevole dell’interesse che questo prezioso lavoro volontario potrebbe suscitare in chi frequenta il centro di Ravenna Città Capitale del Mosaico si impegna nella ricerca di una nuova sede idonea allo svolgimento di attività come laboratori artistici di mosaico, pittura, scultura, fotografia. Un laboratorio aperto al pubblico, ai turisti e ai cittadini. Una sede in centro in cui poter conservare e sedimentare strumenti, materiali e documenti preziosi che sono stati affidati alla cura dell’Associazione dove si possano svolgere attività di laboratorio per piccoli manufatti, uno spazio multifunzionale che possa essere utilizzato come archivio, esposizioni, dimostrazioni, consulenze e scambi intergenerazionali di competenze, corsi, workshop, attività laboratoriali. Un’officina dinamica aperta al dialogo con tutte le realtà artistiche e formative della città. Una opportunità per continuare ad avere un punto di riferimento per le giovani generazioni di artisti che stanno apprezzando sempre di più la condivisione di esperienze e progetti, sicuri delle loro scelte, ma ancora in cerca di conferme e consigli.

Continua a leggere su Ravennanotizie…

Mirella Borghi Socia Onoraria del Dis-ORDINE

Antonella Filipponi, Elena Pagani, Presidente Marcello Landi, Socio Onorario Ambrogio Sparagna, Catia Gori, Mirella Borghi, Vicepresidente Giuliano Babini, Assessora Livia Molducci

Consegnata a Mirella Borghi la tessera onoraria dell’Associazione Dis-ORDINE in occasione delle mostra L’Arte di Bambini/e nel Tempo della Pandemia. LOCKDOWN 2020conclusa ieri 25 novembre 2021 ai Chiostri della Biblioteca Oriani, una raccolta di 230 immagini organizzatada UNICEF RAVENNA Dis-ORDINEnel marzo 2020 per dar voce al vissuto di bambine e bambini, ragazze e ragazzi ai tempi della recente pandemia. http://dis-ordine.it/2020/10/30/larte-dei-bambini-nel-tempo-della-pandemia/

 Ex-Dirigente del Servizio Istruzione e Infanzia del Comune di Ravenna, continuando ora a dedicarsi ai giovani e all’arte come Presidente del Comitato UNICEF RAVENNA, è stata per noi un sicuro punto di riferimento nell’organizzazione di una iniziativa che ha riscosso notevole successo di critica e di pubblico. Inaugurata e celebrata con il sostegno e la rappresentanza degli Assessori del Comune di Ravenna Livia Molducci e Fabio Sbaraglia, la mostra potrebbe essere il primo nucleo di una raccolta più estesa e itinerante. La prima di molte altre collaborazioni all’insegna dell’espressione creativa di piccoli artisti nel nome dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.  

Continua a leggere su RavennaToday…

Giornata Internazionale Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza – 20 novembre 2021

Presso la Mostra ” L’arte dei bambini ai tempi della pandemia” promossa da Unicef e Associazione Dis-ORDINE, celebrazione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia alla presenza dell’ Assessora  comunale Livia Molducci. Ha concluso la mattinata il coro Libere Note diretto da Catia Gori con l’eccezionale accompagnamento della fisarmonica del maestro Ambrogio Sparagna.

Guarda il video su La Cronaca di Ravenna…

L’Arte di Bambini/e nel Tempo della Pandemia – LOCKDOWN 2020

UNICEF RAVENNA l’Associazione Culturale Dis-ORDINE DEI CAVALIERI DELLA MALTA E DI TUTTI I COLORI ex-allievi e insegnanti delle Scuole d’Arte di Ravenna,

presentano

L’Arte di Bambini/e nel Tempo della Pandemia – LOCKDOWN 2020

CHIOSTRO BIBLIOTECA ORIANI

Piazza San Francesco – RAVENNA

inaugurazione mercoledì 17 novembre 2021 – ore 11

dal 17 al 25 novembre 2021

lun-mar-merc-giov-ven-sab ore 10/12

lun-merc-giov-sab ore 16/18

ingresso libero con certificazione verde COVID-19 e mascherina

Una mostra con le realizzazioni grafiche di bambine/i e ragazze/i delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Ravenna sul loro vissuto ai tempi della pandemia da coronavirus e del lockdown 2020.

Dagli elaborati raccolti si evince come  la voce e i sentimenti dell’infanzia si esprimano non solo con le parole, ma anche con la potenza del disegno e dell’immagine.

I disegni che i  giovanissimi “artisti” hanno realizzato riflettono percezioni, emozioni, idee di un periodo estremamente difficile. I temi ricorrenti: la casa, gli amici e la famiglia, il gioco negato, la scuola a distanza, narrano la quotidianità di bambine/i e ragazze/i raccontando i loro sentimenti nel periodo del lockdown anche di fronte ad un nemico impercettibile e temuto quale il coronavirus.

Piccole opere che rappresentano una nuova obbligata quotidianità o al contrario il desiderio e il diritto alla normalità infantile e adolescenziale, fatta di incontri, scuola, amici, gioco, speranza.

Una mostra che vuole celebrare in questo 20 novembre, giornata internazionale dei diritti dell’infanzia, anche quello per tutti i bambini e le bambine di esprimersi con creatività e di avvicinarsi all’arte ed alla bellezza.

L’Arte di Bambini/e nel Tempo della Pandemia – LOCKDOWN 2020

UNICEF e Dis-ORDINE ringraziano l’Amministrazione comunale di Ravenna e tutti/e coloro che hanno contribuito alla buona riuscita di questa iniziativa, in particolare bambini e bambine, Insegnanti e Dirigenti Scolastici delle scuole coinvolte.

IC Randi Ravenna (tutti i plessi)

IC Ricci-Muratori Ravenna (Scuola Primaria Muratori – Scuola Secondaria di Primo Grado)

IC Darsena (Scuola Primaria B.Pasini)

Scuola Primaria G.Pascoli Ravenna

_______________________________________________________

INFO MOSTRA:

info@dis-ordine.it

comitato.ravenna@unicef.it

RAVENNA CITTÀ DISTRATTA 10 0TTOBRE – GIORNATA MONDIALE CONTRO LA PENA DI MORTE

Rinaldo da Concorezzo, contemporaneo di Dante Alighieri, appartenne alla famosa scuola dei giuristi dell’Università di Bologna e, come magister in diritto, frequentò la Curia romana intraprendendo un’importante carriera ecclesiastica che lo portò a ricoprire l’incarico di Vescovo di Vicenza e poi di Ravenna, ma anche di diplomatico di fama internazionale.

Per la Ravenna  di oggi sarebbe stata un’occasione da cogliere per rivendicare questo suo primato nella storia dell’occidente e per dare un contributo in questa giornata alla lotta contro la pena di morte in un anno dantesco che non ha certo attribuito a Rinaldo da Concorezzo il riconoscimento che si merita. Per sanare questa dimenticanza, si potrebbe almeno ricordare la figura di Rinaldo riproducendo in mosaico la sua effige, già presente in un affresco nella chiesa di Santa Maria in porto Fuori, ma andato distrutto a causa dei bombardamenti dell’ultimo conflitto mondiale. Lo proponemmo ancora più di un anno fa, inascoltati, in omaggio al Papa in occasione dell’udienza dedicata a Ravenna.

Continua a leggere su Ravennanotizie …

Paolo Roversi Socio Onorario del Dis-ORDINE

Paolo Roversi Socio Onorario del Dis-ORDINE – Buon Compleanno Maestro

Consegnata la tessera onoraria del Dis-ORDINE a Paolo Roversi. Da Ravenna, oggi 25 settembre 2021, i migliori auguri di buon compleanno al noto fotografo di origine ravennate. Nato nel 1947, a vent’anni inizia a lavorare come fotoreporter per la Associated Press e alla fine degli Anni ‘60 apre a Ravenna il suo primo studio di grafica e fotografia assieme a Giancarlo Gramantieri, dedicandosi allo still-life e ai ritratti.

Continua a leggere su La Cronaca di Ravenna …

IL GIARDINO DEL LABIRINTO – MINOTAURO

 

GRAN FINALE – 18 settembre 2021

COMPLETAMENTO DEL PROGETTO

Il Giardino del Labirinto: un percorso di consapevolezza

DANTE ECO GREEN

Installazione Minotauro – Sabato 18 settembre 2021 – ore 18

Giardino pubblico di fronte alla Casa Circondariale, via Port’Aurea, 57 Ravenna

Celebrata oggi sabato 18 settembre 2021 nel giardino pubblico davanti al carcere di Ravenna, nell’ambito della Celebrazioni dantesche 2021, alla presenza dei rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Ravenna, la conclusione del progetto a cura dell’Associazione Dis-ORDINE di Ravenna: DANTE ECO GREEN –Il Giardino del Labirinto: un percorso di consapevolezza.,con l’installazione del Minotauro. Letture a cura di Cesare Albertano. Suoni e voce a cura di Emilia Croci detta Mila e Gianluigi Tartaull.

Continua a leggere su Ravennanotizie …

DANTE E PANNELLA

Un mosaico di scuola ravennate incontra il segretario nazionale di Radicali Italiani Massimiliano Iervolino.

Domenica 29 agosto 2021 alle 16.30 presso il Giardino del Labirinto davanti alla Casa Circondariale di Ravenna, l’Associazione Dis-ORDINE ha incontrato i referenti nazionali e locali di Radicali Italiani, Massimiliano Iervolino e Davide Amadori, impegnati in città per la raccolta firme a favore della legalizzazione dell’ eutanasia.

Continua a leggere su La Cronaca di Ravenna …