Attestati e rimborsi per i giovani Maestri del Dis-ORDINE

Consegnati ieri 26 novembre 2021 ai giovani Maestri del Dis-ORDINE attestati e riconoscimenti di merito per la loro dedizione e partecipazione ai progetti culturali del Dis-ORDINE. Ultimi solo in ordine di tempo Marika Dall’Omo, Sofia Laghi, Beatrice Santi, Angela Aurora Tramarin, Matteo Castelvetro, Marianna Luordo e Lorenzo Baruzzi che, conciliando lavoro e studio, partecipano con entusiasmo, impegno e serietà alle molteplici attività programmate ogni giorno per rispondere agli stimoli prevalentemente legati al mosaico provenienti dal territorio ravennate e non solo.

Selezionato tramite avviso diffuso a tutti i soci, il gruppo di lavoro, coordinato da Elena Pagani, Marcello Landi e Giuliano Babini con l’assistenza tecnica di Edoardo Missiroli, sta terminando un mosaico dedicato al Principe De Curtis: un progetto avviato in collaborazione con ARCHIVIO UGO MULAS di Milano grazie al contatto creato dall’amica avv. Silvia Stabile che aggiunge un nuovo tassello da parte del Dis-ORDINE di Ravenna all’opera di valorizzazione dell’indimenticabile Totò attraverso il dialogo tra il mosaico e il lavoro di un grande fotografo del Novecento.

Contemporaneamente, l’Associazione Dis-ORDINE, consapevole dell’interesse che questo prezioso lavoro volontario potrebbe suscitare in chi frequenta il centro di Ravenna Città Capitale del Mosaico si impegna nella ricerca di una nuova sede idonea allo svolgimento di attività come laboratori artistici di mosaico, pittura, scultura, fotografia. Un laboratorio aperto al pubblico, ai turisti e ai cittadini. Una sede in centro in cui poter conservare e sedimentare strumenti, materiali e documenti preziosi che sono stati affidati alla cura dell’Associazione dove si possano svolgere attività di laboratorio per piccoli manufatti, uno spazio multifunzionale che possa essere utilizzato come archivio, esposizioni, dimostrazioni, consulenze e scambi intergenerazionali di competenze, corsi, workshop, attività laboratoriali. Un’officina dinamica aperta al dialogo con tutte le realtà artistiche e formative della città. Una opportunità per continuare ad avere un punto di riferimento per le giovani generazioni di artisti che stanno apprezzando sempre di più la condivisione di esperienze e progetti, sicuri delle loro scelte, ma ancora in cerca di conferme e consigli.

Continua a leggere su Ravennanotizie…

Mirella Borghi Socia Onoraria del Dis-ORDINE

Antonella Filipponi, Elena Pagani, Presidente Marcello Landi, Socio Onorario Ambrogio Sparagna, Catia Gori, Mirella Borghi, Vicepresidente Giuliano Babini, Assessora Livia Molducci

Consegnata a Mirella Borghi la tessera onoraria dell’Associazione Dis-ORDINE in occasione delle mostra L’Arte di Bambini/e nel Tempo della Pandemia. LOCKDOWN 2020conclusa ieri 25 novembre 2021 ai Chiostri della Biblioteca Oriani, una raccolta di 230 immagini organizzatada UNICEF RAVENNA Dis-ORDINEnel marzo 2020 per dar voce al vissuto di bambine e bambini, ragazze e ragazzi ai tempi della recente pandemia. http://dis-ordine.it/2020/10/30/larte-dei-bambini-nel-tempo-della-pandemia/

 Ex-Dirigente del Servizio Istruzione e Infanzia del Comune di Ravenna, continuando ora a dedicarsi ai giovani e all’arte come Presidente del Comitato UNICEF RAVENNA, è stata per noi un sicuro punto di riferimento nell’organizzazione di una iniziativa che ha riscosso notevole successo di critica e di pubblico. Inaugurata e celebrata con il sostegno e la rappresentanza degli Assessori del Comune di Ravenna Livia Molducci e Fabio Sbaraglia, la mostra potrebbe essere il primo nucleo di una raccolta più estesa e itinerante. La prima di molte altre collaborazioni all’insegna dell’espressione creativa di piccoli artisti nel nome dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.  

Continua a leggere su RavennaToday…

Giornata Internazionale Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza – 20 novembre 2021

Presso la Mostra ” L’arte dei bambini ai tempi della pandemia” promossa da Unicef e Associazione Dis-ORDINE, celebrazione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia alla presenza dell’ Assessora  comunale Livia Molducci. Ha concluso la mattinata il coro Libere Note diretto da Catia Gori con l’eccezionale accompagnamento della fisarmonica del maestro Ambrogio Sparagna.

Guarda il video su La Cronaca di Ravenna…