Il Dis-ORDINE A PORT’AUREA per le scuole di Ravenna e Provincia

Iniziati ieri venerdì 9 marzo 2018, alla Scuola Primaria B.Pasini dell’IC Darsena di Ravenna, i laboratori del Dis-ORDINE A PORT’AUREA dedicati alle scuole.

Racconta del nostro mare, e quindi di acqua, terra e cielo, il mosaico che le ex-allieve del Liceo Artistico Nervi-Severini di Ravenna, Chiara Sansoni e Serena Saporetti con l’aiuto di Edoardo Missiroli, hanno progettato e realizzato assieme ai bambini della scuola elementare Pasini del Quartiere Darsena. Una piccola barca come quella investita dalla tempesta nel lontano V sec durante il viaggio di Galla Placidia da Costantinopoli a Ravenna ondeggia tra la profondità del mare e la terra ferma, rassicurata dal chiarore della luna.

Continua a leggere su Ravennanotizie…

Un mosaico di Nedo Del Bene per il Dis-ORDINE A PORT’AUREA

Un appuntamento rilevante quello di oggi per l’Associazione Culturale Dis-Ordine dei Cavalieri della Malta e di tutti i colori ex-allievi e insegnanti delle Scuole d’Arte di Ravenna e Provincia con un laboratorio allestito provvisoriamente alla Residenza Galla Placidia di Ravenna per Nedo Del Bene.

Nedo, aiutato dal figlio Marco Presidente dell’Associazione Italia-Giappone a Ravenna e docente di Storia del Giappone a La Sapienza, offre il suo contributo artistico al progetto Dis-Ordine a Port’Aurea con un’opera da lui progettata che propone fedelmente il momento in cui Dante, nella sua Commedia, raggiunge il Paradiso e vede un punto luminosissimo attorno al quale si muovono nove cerchi concentrici, i cori angelici.

acuto sì, che ’l viso ch’elli affoca
chiuder conviensi per lo forte acume;

e quale stella par quinci più poca,
parrebbe luna, locata con esso
come stella con stella si collòca.»

Divina Commedia, Paradiso, Canto XXVIII

Continua a leggere su Ravennanotizie… 

Al via i laboratori di mosaico in carcere

Presentato ieri, mercoledì 21 febbraio 2018, dall’Associazione Dis-ORDINE DEI CAVALIERI DELLA MALTA E DI TUTTI I COLORI, assieme alla Direttrice del carcere dott.ssa Carmela De Lorenzo e al fotoreporter Giampiero Corelli, il laboratorio di mosaico agli ospiti della Casa Circondariale di Ravenna. A partire da questa settimana fino ad aprile 2018 si concretizza uno degli obiettivi principali del progetto Dis-ORDINE A PORT’AUREA/Dante Eco Green – Il FILO e le ALI. Il Giardino del Labirinto: un percorso di consapevolezza, con il coinvolgimento dei detenuti nell’intervento di street art musiva eco green per il giardino di fronte al carcere di Ravenna.

Continua a leggere su Ravennanotizie…

 

Il contributo artistico di PLOAGHE Città Amica del Mosaico per il progetto del Dis-ORDINE

L’Associazione Sardinia Contemporary Mosaic consegna all’Associazione Dis-ORDINE un triangolo in mosaico per il labirinto pavimentale per il giardino di fronte al carcere di Ravenna

 Antonia Masala e Fabiano Salvador di Sardinia Mosaic lo scorso week end in città accolti dall’Associazione Dis-ORDINE per consolidare i rapporti tra le due Associazioni e per consegnare alla città di Ravenna il contributo artistico di Ploaghe Città Amica del Mosaico per il labirinto pavimentale per il giardino di fronte al carcere.

Continua a leggere su Ravennanotizie…

Gli allievi dell’Istituto Comprensivo di Ploaghe con la prof.ssa Tolu, Giulio Menossi e Antioco Usai

Una Mostra e un Triangolo del Dis-ORDINE A PORT’AUREA per la Shoah

Al Concerto per la Giornata della Memoria – Capire la Musica 2017-2018 – Ridotto del Teatro Alighieri Ravenna

Domenica 28 gennaio 2018 alle 10.30, nell’antisala del Ridotto del Teatro Alighieri, prima del Concerto per la Giornata della Memoria 2018 dell’Orchestra del Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna nell’ambito della rassegna Capire la Musica 2017-2018, sono stati presentati al pubblico i primi moduli realizzati del Progetto Dis-ORDINE A PORT’AUREA. L’Associazione Dis-ORDINE ha colto l’invito del Maestro Paolo Olmi per proporre, nell’ambito del prestigioso appuntamento di ER Concerti, la prima esposizione collettiva del progetto per il giardino di fronte al carcere di Ravenna.

In occasione del Concerto della Memoria 2018, le ex-allieve del Liceo Artistico Nervi – Severini di Ravenna, Chiara Sansoni e Serena Saporetti ora impegnate in studi universitari alla Facoltà di Beni Culturali e Scienze della Formazione, hanno realizzato un modulo triangolare in mosaico dedicato alla Shoah. Per la loro opera in mosaico le studentesse hanno proposto l’immagine della menorah, riportandone lo spettro cromatico che pone al centro la fiamma bianca simbolo di luce e speranza. La stessa immagine utilizzata anche per il materiale pubblicitario a cura di Fulvio Fiorentini.

Continua a leggere su RavennaToday…

VIDEO IL Dis-ORDINE  per la Shoah – by Filippo Landi

VIDEO IL Dis-ORDINE per la Shoah – Silvia Pagani

 

Dis-ORDINE AL MAMA’S

Tessera onoraria del Dis-ORDINE a Valeria Nonni e Ilaria Bonaccorsi.

Una piacevole serata dedicata al mosaico quella di ieri sera al Mama’s Club in compagnia dell’Associazione Dis-ORDINE con gli ex-allievi e insegnanti delle Scuole d’Arte di Ravenna, grazie alla disponibilità di Valeria Nonni e di Italo Arfelli, rispettivamente curatrice della programmazione e direttore del Mama’s.

Di “Mosaici a Ravenna tra passato e presente” ne ha parlato Marcello Landi, presentato da Riccardo Zoffoli, sulle immagini di sfondo in richiamo ai diversi appuntamenti legati al progetto Dis-ORDINE A PORT’AUREA, interagendo con il folto pubblico di addetti ai lavori. Contemporaneamente le ex-allieve del Liceo Artistico Nervi – Severini di Ravenna Chiara Piovan e Chiara Sansoni, ora impegnate a proseguire gli studi artistici, hanno realizzato uno dei moduli triangolari dedicati al percorso pavimentale in mosaico per il giardino di fronte al carcere di Ravenna progettato dal Dis-ORDINE.

Presenti alla serata, tra i molti soci e neo-associati 2018 del Dis-ORDINE, le giornaliste Ilaria Bonaccorsi e Alessandra Maltoni. A Valeria Nonni, fervida e appassionata sostenitrice delle iniziative dell’Associazione, per le quali si è sovente occupata del reportage fotografico e a Ilaria Bonaccorsi, nota giornalista e medievista recentemente nuova socia della Redazione Fandango Editore per la Divisione Coconino Press, è stata donata la tessera di socie onorarie del Dis-ORDINE. Aperitivo speciale a cura di Rosanna Savorelli.

Iniziata la campagna di tesseramento 2018. Prossimo appuntamento del Dis-ORDINE domenica 28 gennaio ore 10.30 al ridotto del Teatro Alighieri con una mostra e performance in collaborazione con ER Concerti.

Il Giardino del Labirinto, presentato nell’ambito della V Edizione della Rassegna Biennale di Mosaico Contemporaneo, sarà la prima opera stabile realizzata a Ravenna in modo corale da tutti gli ex-allievi delle Scuole d’Arte oltre che dagli ospiti della Casa Circondariale nel laboratorio interno di imminente organizzazione. INFO dis-ordine.it/dis-ordine-a-portaurea/

Il percorso pavimentale sarà sviluppato attraverso 169 moduli triangolari in mosaico, sia in richiamo alla tarsia presente nel labirinto di San Vitale, sia come traccia verso la direzione concettuale “E quindi uscimmo a riveder le stelle.” (Inferno XXXIV, 139).

Il progetto generale Dis-ORDINE A PORT’AUREA, avviato in accordo con la Direttrice della Casa Circondariale di Ravenna dott.ssa Carmela De Lorenzo, grazie all’idea del fotoreporter Giampiero Corelli è sviluppato in collaborazione con LandShapes di Paolo Gueltrini. L’iniziativa si avvale della collaborazione e del sostegno di Comune di Ravenna, Regione Emilia Romagna, ORSONI Venezia, Siderurgica Ravennate, CMC e GAMA CASTELLI.

VIDEO DELLA PRESENTAZIONE